Una serata memorabile tra ferri da maglia e fascette

8 Febbraio 2019

Venerdì 28 settembre 2018 più di 50 donne si sono riunite in un edificio storico di Arbon, sul lago di Costanza, per passare una piacevole serata in compagnia sferruzzando con impegno e spirito creativo.

L’edificio in mattoni di Arbon venne costruito 125 anni fa per volere di Gustav Adolph Saurer (1853-1925). È qui che fondò la prima fabbrica di biciclette in Svizzera e avviò la produzione di biciclette militari. In seguito realizzò anche motociclette targate «Helvetia». Saurer offriva ai propri clienti anche biciclette a noleggio e lezioni di guida. 19 anni fa alcuni cittadini di Arbon hanno dato vita a un progetto innovativo aprendo in questo edificio il caffè felix, concepito come punto di incontro e luogo di produzione del giornale locale «felix», lanciato parallelamente al caffè e molto apprezzato dal pubblico.

Le donne di Arbon e dintorni hanno atteso con trepidazione l’appuntamento di venerdì 28 settembre: le prime appassionate di maglia sono arrivate in anticipo rispetto all’orario stabilito, previsto per le 19. Ci è andata davvero bene: sui tavoli abbiamo trovato decorazioni, una fascetta già realizzata da usare come modello e qualche tazza munita di istruzioni, ferri, lana, maglia o bottoni. Il tutto impreziosito da rami d’edera. Il caffè felix si è riempito velocemente e i posti sono andati esauriti. Sono giunte donne di ogni età: madri con bambini, sorelle, amiche, vicine, tutte entusiaste di sferruzzare.  Anche la collaboratrice di felix si è unita a loro, una volta finito di lavorare. C’era una bella atmosfera, le donne realizzavano con impegno le fascette conversando allegramente.

Tra una chiacchiera e l’altra, intervallata da una tazza di caffè e una fetta di torta, sono state realizzate tante fascette colorate, che una volta completate sono state appese andando a formare un bel collage. Al termine della serata abbiamo ammirato con orgoglio il risultato. Sì, ad Arbon e dintorni ci sono molte donne impegnate e generose, pronte a partecipare a un’altra serata come questa.

Filati Mode mit Wolle
Franziska Röhrl (titolare)

 

www.filati-shop.ch

181022 Slider MEMO INFO I

#deltuttopersonale: lo sferruzzamento continua

In Svizzera vivono circa 155 000 persone affette da demenza, che spesso nella vita di tutti i giorni passano inosservate. Entro il 2040, stando alle previsioni, il loro numero raddoppierà.

23 Luglio 2019

181108 Muralt Theke Blogpost

La demenza è parte della quotidianità

Dal 22 gennaio, svariate panetterie e pasticcerie distribuiscono ai clienti che acquistano un caffè da asporto fascette antiscottatura realizzate a maglia. L’obiettivo è sensibilizzare il pubblico a trattare con naturalezza le persone affette da demenza con cui si ha a che fare nella vita di tutti i giorni. Christian Muralt, la cui madre soffre di demenza, è uno dei panettieri che ha aderito all’iniziativa.

21 Gennaio 2019

Stricken Gegen Das Vergessen It

Lavoro a maglia contro la smemoratezza

Chi lavora spesso a maglia combatte lo stress e allena la propria memoria. Molti studi hanno dimostrato che le attività creative, come per esempio il lavoro a maglia, riducono il rischio di ammalarsi di demenza senile del 30-50 %.

25 Ottobre 2018